>La Calabria buona si muove: Anna Barbaro con Fattoria della Piana