La nostra azienda

Partiamo dalla terra. Quella che non ci è data in eredità dai nostri genitori, ma in prestito dai nostri figli, come recita un proverbio Masai. Siamo nella Piana di Gioia Tauro, affacciata su uno dei maggiori hub del Mediterraneo.

Partiamo dalla terra

🐑 200 ettari di terreno coltivati direttamente per la produzione di fieno, granturco, sorgo.

🐑 Moderni mezzi agricoli che consentono di operare in ogni fase della lavorazione: dall’aratura dei terreni fino al raccolto e all’insilamento.

🐑 I foraggi vengono utilizzati per la nutrizione dei capi dei nostri allevamenti e somministrati in razioni equilibrate, studiate per ottimizzare la qualità del latte prodotto.

🐑 Fattoria della Piana, nata nel 1936, oggi copre tutte le attività della filiera agroalimentare.

  • Creiamo innovazione
  • 🐑 La cooperativa si occupa direttamente della coltivazione non solo dei foraggi per gli allevamenti, ma anche di agrumeti destinati alla produzione di clementine per il mercato nazionale.

    🐑 Il concime utilizzato è biologico: restituisce al terreno tutti gli elementi nutritivi necessari ad avere produzioni di qualità.

    🐑 Oggi Fattoria della Piana è la più grande fattoria della provincia di Reggio Calabria ed una delle più grandi del Sud Italia, e continua a crescere: stiamo portando a regime la nuova filiera dell’olio, dagli uliveti ad una modernissima macina per la trasformazione di extravergine di altissima qualità.

    il nostro latte
    3 milioni di litri/anno
    di latte di pecora
    3 milioni di litri/anno
    di latte vaccino
    La stalla principale di Fattoria della Piana ha circa 1.000 capi: tutte vacche frisone di alta genealogia, discendenti da un nucleo originale importato direttamente dall’Olanda e selezionato con i metodi più moderni. Fattoria della Piana trasforma ogni anno 6 milioni di litri di latte.

    Tutti i capi vengono sottoposti a rigidi controlli sanitari e monitorati grazie ad un sistema a collare elettronico, che dai movimenti dell’animale risale al suo stato di salute. Il processo di mungitura e trasporto del latte all’interno del caseificio avviene in maniera semiautomatizzata, in modo da evitare qualsiasi contatto diretto con gli operatori o con l’ambiente esterno.
    La Cooperativa raccoglie inoltre il latte da altre 30 stalle bovine più piccole.
    Poi c’è il latte di pecora. In Calabria vengono raccolti 4,8 milioni di litri all’anno. Di questi 3 milioni sono raccolti dai pastori e allevatori di pecore del Monte Poro, dell’Aspromonte e della Sila crotonese che fanno parte della Cooperativa e che continuano ad avvalersi della secolare tradizione pastorizia dei monti calabresi.

    il caseificio

    La struttura produttiva che rappresenta il cuore dell’azienda
    è costituita dal caseificio. Una superficie completamente ristrutturata di 1.000 mq che si articola in 3 settori:

    ► linea di lavorazione dei formaggi freschi
    ► linea di lavorazione dei formaggi a pasta filata
    ► linea di lavorazione dei formaggi pecorini

    I formaggi sono il frutto della lavorazione artigianale del latte, privo di additivi e conservanti, esclusivamente proveniente dai nostri allevamenti cooperativi ovini e bovini alimentati su pascoli naturali e con erbe e foraggi scelti delle nostre coltivazioni.

    15 milioni di fatturato l’anno

    A 200 metri dall’allevamento, il caseificio cooperativo trasforma il latte fresco in prodotti freschi di alta qualità (fiordilatte, mozzarella di bufala, ricotta di pecora e di capra) e in formaggi tipici (caciotte, caciocavalli e pecorini di varia qualità e stagionatura): Fattoria della Piana è il principale produttore di pecorino in Calabria.

    I prodotti di Fattoria vengono consegnati in Calabria e Sicilia dalla flotta aziendale di mezzi refrigerati alimentati anche a metano, e, tramite corriere, in tutta Italia ed in Europa, negli Stati Uniti, in Canada, in Giappone ed in Australia.

    Nel 2016 abbiamo esportato in Stati Uniti, attraverso Atalanta Corporation, il più grande distributore alimentare privato americano, 200mila kg di pecorino calabrese. Destinati ad aumentare per il 2017. Abbiamo aperto nuovi canali con altre realtà internazionali della grande distribuzione, come Kruger.

    La Calabria buona si muove anche oltre i confini nazionali.

    Un ciclo complesso e perfetto, quello della nostra produzione casearia, che ci ha fatto chiudere il 2016 con un fatturato di 15 milioni di euro, di cui, solo per i prodotti alimentari, di 7 milioni di euro.