Per la grande stampa nazionale Fattoria della Piana è la Calabria migliore

“Poi c’è la Calabria dei libri che devono essere ancora scritti. Da Carmelo Basile, che ha creato la Fattoria della Piana nei pressi di Rosarno. Come fu che riuscì a convincere i pastori calabresi (non proprio gente socievole) a creare una cooperativa. Come fu che ogni giorno, seduti allo stesso tavolo si passano il pane e l’acqua lavoratori italiani, africani, arabi, indiani e dell’etnie e religioni più diverse. L’integrazione del lavorare insieme. Come fu creato un ecosistema autosufficiente con una centrale a biogas che l’energia in eccedenza la fornisce a migliaia di utenti. Di come ha mietuto premi internazionali sulla sostenibilità battendo colossi multinazionali. Di come, infine, sia riuscito a non versare mai il pizzo resistendo a incendi e scorrerie”.
Antonio Padellaro
(da Il Fatto Quotidiano del 26 agosto 2017)

Metti uno dei più importanti giornalisti italiani che si fa un giro in Calabria per conoscere le realtà migliori – le eccellenze – di questa regione martoriata ma allo stesso tempo meravigliosa e ricca di potenzialità. Mettici anche una visita in Fattoria della Piana, con un tour guidato dal nostro presidente Carmelo Basile, ed è così che può sbocciare un amore a prima vista. Antonio Padellaro, già editorialista del Corriere della Sera, direttore dell’Unità e del Fatto Quotidiano, di cui è anche fondatore e attuale presidente della società editoriale, nel suo tour calabrese tra fine luglio e i primi di agosto ha deciso di venire a trovarci. Per osservare la nostra realtà produttiva, il lavoro che ogni giorno ci unisce e ci consente di costruire insieme il nostro futuro. E, ovviamente, per gustare i nostri prodotti.

Antonio Padellaro ha potuto osservare dal vivo tutto il ciclo ecosostenibile che parte dalla terra per arrivare alle nostre tavole. Ha visitato la centrale di produzione di biogas alimentata dai diversi residui di lavorazione, che permette di produrre biometano e che, insieme al più grande impianto di fitodepurazione del Sud Italia, fa di Fattoria della Piana un esempio virtuoso da seguire in campo europeo e mondiale. Il giornalista ha poi “vissuto” tutto il ciclo di produzione dei nostri latticini, dalla mungitura alla lavorazione, fino alla produzione delle nostre rinomate varietà di mozzarelle e pecorini. Prodotti gustati poi in Masseria insieme a tutti i lavoratori della nostra Cooperativa, in un clima di unità e allegria multicolore. Clima che per noi è la normalità, ma che ha profondamente colpito Antonio Padellaro, abituato a un’Italia spesso poco avvezza all’integrazione.

 Le immagini della visita di Antonio Padellaro in Fattoria della Piana a Candidoni

Le sue impressioni su questo incontro quasi “magico” con la realtà di Fattoria della Piana Padellaro le ha espresse nel corso di un evento del primo agosto, “Estate in casa Berto”, a Capo Vaticano, dove il pubblico presente e gli ospiti della serata hanno potuto degustare le nostre prelibatezze, coinvolgendo un altro grande giornalista, Paolo Mieli, già direttore del Corriere della Sera. Mieli, anche lui ospite della rassegna, ha mostrato  grande curiosità e simpatia per il “sistema” Fattoria della Piana, che unisce cuore e testa, producendo lavoro pulito, energia pulita, ricchezza pulita con i suoi prodotti esportati in tutto il mondo. Curiosità che, ben presto, si è trasformata in apprezzamento sincero per una realtà che spazza via, per una volta, gli stereotipi negativi sulla Calabria.

 Le degustazione dei prodotti di Fattoria della Piana a “estate a casa berto”

La “Calabria buona si muove” e continua a fare breccia nella grande stampa nazionale, visto che Antonio Padellaro ha inserito Fattoria della Piana – con la sua storia ancora in gran parte da raccontare – tra gli esempi più virtuosi della Calabria nel suo editoriale sul Fatto Quotidiano del 26 agosto. Il viaggio con Antonio Padellaro è proseguito il 2 agosto a Scilla, dove la nostra azienda è stata main sponsor dell’evento StarTalk, condotto e organizzato dai giornalisti Paola Bottero e Alessandro Russo: una rassegna che il 10 agosto ha avuto come ospite anche il magistrato antimafia e procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri.

La rassegna StarTalk a Scilla

thumbnail of Padellaro Calabria